Unghie ingiallite: cause e rimedi

Metterci lo smalto o fare la ricostruzione può farci sentire più belle e femminili, ma certe volte, per motivi di tempo o praticità preferiamo lasciare le unghie al naturale. Quando facciamo la manicure potremmo renderci conto che le nostre estremità sono ingiallite e hanno un aspetto poco sano. Oltre a porci delle domande, questo, sicuramente, ci crea disagio e vorremmo subito rimediare.
Ma come mai le unghie si ingialliscono? Come possiamo sbiancarle? E come evitare che accada di nuovo? Risponderò a queste domande nei prossimi paragrafi.

Unghie ingiallite: cause

La colorazione giallognola delle unghie può dipendere da diversi fattori, di solito non preoccupanti. In alcuni casi, potrebbero dipendere da patologie, del sangue, della pelle o del fegato, ma, sicuramente, avresti anche altri sintomi fisici… e la nail care è l’ultimo dei problemi!

Tra le cause principali dell’ingiallimento delle unghie troviamo il fumo. La nicotina delle sigarette, che teniamo con le mani, infatti, si deposita sulle dita dando la classica colorazione del fumatore incallito. Inutile dire che sarebbe meglio smettere, non solo per la tua femminilità (e odore), ma anche per la salute e il portafoglio.

Un altro motivo per cui le unghie si ingialliscono sono gli smalti dalla pigmentazione o formulazione particolarmente aggressiva. Devi sapere, infatti, che prima di applicare qualsiasi lacca colorata, è meglio usare un base protettiva.

Raramente, può capitare di ritrovarsi le unghie giallastre anche dopo aver tolto una ricostruzione. In quel caso c’è da dubitare della qualità dei prodotti (non solo gel e acrilici, ma anche primer) e, la prossima volta, cambiare marca o onicotecnica!

Le unghie possono ingiallirsi anche per contatto con prodotti chimici, come detersivi per i piatti, o, addirittura, solventi per smalto troppo aggressivi.

Un’altra causa di ingiallimento delle unghie è sicuramente l’onicomicosi. La micosi si riconosce facilmente perché, in genere, è estesa su una parte dell’unghia che, risulta, non solo di colore diverso, ma anche inspessita e maleodorante.

Unghie ingiallite: prodotti e rimedi

Se hai un’onicomicosi, la soluzione potrebbe non essere immediata. Devi andare in farmacia il prima possibile, magari mostrando la zona colpita dall’infezione, e farti consigliare un prodotto specifico. Durante la guarigione devi, assolutamente, evitare smalti e ricostruzione per non aggravare il problema. I rimedi casalinghi potrebbero essere utili se la micosi è all’inizio ma, nel dubbio, fatti guidare da un esperto.

Se, invece, le unghie sono ingiallite dal contatto ad agenti chimici o fumo, puoi provare a sbiancarle con uno scrub specifico o con una miscela fai da te di bicarbonato e limone.

Per sbiancare le unghie in modo semplice ed immediato puoi ricorrere a uno smalto o base coat sbiancante. Questi prodotti contengono riflessi blu o viola che contrastano visibilmente il giallo donando un finish naturale.

FORMULA X-ThePrescription unghie ingiallite
Formula X X-ThePrescription unghie ingiallite, in vendita da Sephora

Tieni conto che, se le unghie sono ingiallite a causa di fattori esterni, con la ricrescita torneranno gradualmente al colore roseo e naturale. Può bastare accorciarle un pochino ogni settimana.

Unghie ingiallite: come evitarle

Come già accennato, i maggiori colpevoli delle unghie gialle sono il fumo e i prodotti chimici, inclusi gli smalti cosmetici.

Se sei fumatrice e proprio non riesci a smettere con la volontà, puoi rivolgerti al medico o un altro esperto per trovare un’alternativa alle “bionde”. Piano piano le tue mani torneranno sane e luminose!

Prima di mettere qualsiasi smalto colorato, applica una base coat che, oltre ad evitare l’ingiallimento e residui ostinati, evita l’indebolimento delle unghie e aumenta la tenuta dei prodotti. Ci sono anche basi specifiche rinforzanti che aiutano a tenere le unghie sane e lunghe.
Quando, invece, lo smalto lo devi rimuovere, usa un solvente senza acetone.

Per svolgere le tue faccende domestiche (pulizie, lavare i piatti e tutto ciò che richiede l’utilizzo di detergenti) utilizza dei guanti. Se non ci sei abituata, all’inizio potrebbero risultare scomodi, ma le tue unghie ringrazieranno.

Nel caso tu abbia il sospetto che l’ingiallimento delle unghie sia dovuto a patologie o disturbi di salute, rivolgiti a un medico, prima per te stessa, poi per le tue mani!

Ti è mai capitato di avere le unghie ingiallite? Sei riuscita a risolvere il problema? Se ti va, raccontacelo con un commento.


Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


Scritto da Mariana L.

Appassionata di make up, sempre aggiornata sulle tendenze del mondo beauty ed esperta di rimedi e bellezza naturale. Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per andare a buttare la spazzatura!

Leggi tutti i posts di Mariana L.

5 Commenti su “Unghie ingiallite: cause e rimedi”

  1. Ho notato che usando spesso smalti scuri, nonostante la base, tendono ad ingiallirsi, ma non mi sono mai posta particolari problemi. Personalmente evito i trattamenti sbiancanti perché temo possano indebolire l’ unghia, all’occorenza preferisco usare una base sbiancante.

  2. A me qualche volta è capitato!Quando per esempio ho “osato” non mettere la base sotto uno smalto scuro…poi ho risolto sempre con i metodi naturali tipo col limone, il bicarbonato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.