Unghie graffiate dopo il semipermanente o il gel: aiuto, che fare?

By | Marzo 8, 2019

E’ un problema che affligge molte ragazze subito dopo la rimozione del gel o del semipermanente: sto parlando della presenza di brutti graffi e righe sulle unghie. Rimediare si può e con alcuni trucchetti riuscirai facilmente a mascherare il problema. Scopriamo insieme come fare!

Unghie graffiate: perchè succede?

Se dopo la rimozione con lima di un gel o di un semipermanente ti ritrovi le unghie graffiate e rigate, non preoccuparti: capita molto spesso e vuol dire che, purtroppo, la rimozione ha intaccato la superficie dell’unghia.

Non è un grave problema, più che essere fastidioso di per sè, è decisamente antiestetico. Ma rimediare si può con alcuni semplici trucchetti che ti andrò a spiegare.

Per apprezzarne i risultati dovrai avere un po’ di costanza e pazienza: ci tengo a precisare che questi rimedi camuffano il problema. Per eliminarlo del tutto dovrai attendere la completa rigenerazione dell’unghia, che normalmente impiega 6 mesi.

Ma non dovrai certo aspettare tutto questo tempo per ottenere una manicure impeccabile e nascondere graffi e righe! Prosegui la lettura per scoprire cosa puoi fare.

Oli, Sieri e Basi: come possono aiutarti a nascondere i graffi

Per aiutarti a risolvere il problema delle unghie graffiate dopo il gel o il semipermanente puoi utilizzare alcuni oli, specifici sieri o delle basi leviganti con proprietà rigeneranti. Ma andiamo con ordine e vediamo insieme i dettagli e come usare questi prodotti per mimetizzare le righe!

Olio: l’olio è sicuramente uno dei migliori alleati per rendere la superficie visivamente più levigata e, contemporaneamente, aiutare l’unghia a ricevere tutto ciò che le serve per ricrescere forte e bella.

A questo proposito puoi usare un olio unghie e cuticole, che contenga un mix di ingredienti attivi da applicare su tutta la superficie dell’unghia, massaggiando sino ad assorbimento. Io, personalmente, trovo molto valido quello della Essence all’argan (quello giallo, per intenderci), ma puoi usare anche l’olio di mandorle, di jojoba, di argan o di albicocca.

L’unico problema è che ungendo l’unghia, l’applicazione dello smalto rischia di essere compromessa, in quanto potrebbe sollevarsi e sfogliarsi come una pellicola. Per questo motivo mi sento di consigliare questo metodo solamente quando vuoi far “riposare le unghie”.

Basi leviganti: le basi leviganti vanno applicate prima dello smalto ed evitano il problema della scarsa tenuta del colore causata dall’olio. Tuttavia, affichè sia veramente efficace e non si limiti semplicemente a creare un film liscio mascherando le striature, dovrai utilizzarne una che contenga anche degli ingredienti rinforzanti, nutrienti e con azione rigenerante.

Io personalmente mi sono innamorata della base calcium Mi-Ny, scoperta dopo la recensione di Patrilina81. Oltre a rendere la superficie dell’unghia più liscia, la nutre e aiuta a far ricrescere più in fretta il margine, accelerando così il naturale processo di rigenerazione della superficie ungueale.

Sieri: i sieri sono più leggeri rispetto ad una base unghie e normalmente vanno applicati al di sopra della superficie o sulla base, massaggiando sino a che non si sono assorbiti completamente. Al contrario dell’olio non incide particolarmente sull’applicazione o la durata dello smalto, ma non fornisce nessuna protezione dal colore.

L'articolo continua dopo il video (scorri la pagina)


Anche se usi un buon prodotto, quando applicherai lo smalto dovrai comunque usare una base protettiva, che per essere efficace, andrà stesa qualche ora dopo il siero. In questo modo i tempi si allungheranno, è vero, ma molti prodotti di questo tipo sono efficacissimi in quanto rappresentano dei trattamenti completi che stimolano la crescita, nutrono, levigano e, in molti casi, lucidano.

Altri consigli per unghie graffiate:

Oltre ad utilizzare un olio, una base o un siero, ti consiglio anche di:

  • Bere molta acqua per idratare tutto il corpo, unghie comprese
  • Non usare solventi aggressivi o smalti con ingredienti dannosi
  • Evitare i colori pastello o nude che mettono in risalto il problema
  • Non cercare di eliminare il problema limando la superficie dell’unghia
  • Usa sempre una crema idratante per mani, unghie e cuticole

Spero con questa guida di averti fornito una risposta su come fare quando le unghie si presentano graffiate, striate o rigate dopo la rimozione di un gel o di un gel polish. Tu hai mai avuto questo problema? Come hai agito? Hai qualche consiglio da aggiungere a quelli elencati qui? Lasciami un commento!

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


6
Lascia un commento

avatar
5 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
ChiaraLulliNailartenonFrancesca6G. Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Notifiche  
Notificami
G.
Member
G.

non uso gel e semipermanente ma sono ottimi consigli per tutte, io uso sempre oli e sieri, mi incuriosisce molto la basa mi-ny

G.
Member
G.

base

Francesca6
Member
Francesca6

In realtà, non so bene come stiano le mie unghie dopo l’applicazione del semipermanente, perché una volta rimosso mi è stata nuovamente applicata la base. Ho notato che un’unghia era più flessibile. Adesso, però, ho una vistosa ricrescita e sto usando la base levigante di Pupa. Inoltre, prima ne applico una piccola quantità sull’unghia ricresciuta per mimetizzare lo “scalino” poi una seconda passata su tutta la superficie.

Nailartenon
Member
Nailartenon

Consigli molto utili! Non uso gel e semipermanenti ma mi è capitato di graffiarle rimuovendo smalti glitter o applicazioni.

Lulli
Member
Lulli

Non ho mai usato gel e semipermanenti, ma ero curiosa di scoprire questi rimedi.

Chiara
Member
Chiara

Grazie per i consigli!A me non è mai capitato,anche se dopo il gel le unghie sono più deboli ma devo dire che facendole riposare il problema si risolve in fretta.Noto di più graffi e righe dopo aver usato smalti con i glitter che infatti cerco di evitare