Unghie: 10 errori da non fare MAI (ma che tutte abbiamo commesso!)

Chi è senza peccato, scagli la prima pietra. Io di certo, starò buona! Sì, perchè oggi vedremo insieme 10 errori che non bisognerebbe MAI fare quando sia parla di unghie, ma che tutte noi abbiamo commesso almeno una volta. Pronte a partire? Allora andiamo!

Unghie: 10 errori da non fare MAI (ma che tutte abbiamo commesso!)

Mi sento di fare una dovuta precisazione: l’articolo è a carattere ironico, non vuole offendere nessuno e il tono è volutamente sarcastico, dato il tema =)

Tagliare le cuticole: tagliare le cuticole, smangiucchiarle oppure tormentarle in continuazione è uno degli errori più comuni. Molte ragazze, infatti, non mangiano le unghie, ma rosicchiano le pellicine. Non mi dilungherò a spiegare perchè NON si fa, ne ho parlato approfonditamente in diversi articoli, ma sappiate che questa zona è molto importante per tenere al riparo il letto ungueale da infezioni, germi e batteri!

Grattare via lo smalto: anche se non lo togliete a morsi (non lo fate, vero?) grattare via lo smalto con le unghie rientra nelle pratiche che non vanno mai fatte, per nessuna ragione al mondo. Perchè? Perchè le indebolite, le sfaldate e rischiate di rendere eccessivamente fragile la lamina ungueale. 

Usare strumenti impropri per la manicure: “…ho visto cose che voi umani…” la citazione è d’obbligo quando si tratta di utilizzare strumenti non appropriati per la manicure. Credetemi, ho visto davvero di tutto: il retro dei tubetti delle creme, schede telefoniche, tappo delle penne e anche i bastoncini in metallo per gli spiedini. Per la manicure occorre usare gli accessori adeguati, ci sarà un motivo per cui li vendono, no?

Usare l’acetone: i solventi con acetone andrebbero utilizzati meno possibile, almeno quando si tratta di rimuovere gli smalti tradizionali. Esistono moltissime alternative in commercio, solventi delicati, a base oleosa, profumati e senza questo ingrediente puzzolente e troppo aggressivo. Quindi, butta via l’acetone da 0,50 centesimi xD

Sostituire la crema mani con quello che capita: per quanto non voglia incitare al consumismo estremo, non è consigliabile sostituire la crema mani con “qualsiasi altra che ci capiti a tiro”. Questo perchè le formule vengono appositamente studiate per svolgere determinate funzioni. Piuttosto, meglio usare un prodotto universale, come, ad esempio, i burri puri o gli oli vegetali.

Passa alla prossima pagina per vedere tutti gli altri errori da non fare mai per il bene delle tue unghie!

Pagina Precedente1 di 2Prossima pagina


Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


Scritto da Francesca L.

Blogger "seriale", redattrice, web writer freelance. Appassionata di tendenze, make up, ma soprattutto di nail art. Nella sua vita non manca mai il colore, in particolar modo sulle unghie!

Leggi tutti i posts di Francesca L.

7 Commenti su “Unghie: 10 errori da non fare MAI (ma che tutte abbiamo commesso!)”

  1. Le ultime 4 non le ho mai fatte e non ho neppure messo creme inadatte, mentre sugli altri punti direi di aver peccato almeno almeno una volta, come assoluzione passerò mille pennellate al giorno.

  2. Anni fa per un periodo utilizzai uno smalto trasparente anziché la base e nel giro di poco mi si ruppero quasi tutte le unghie. Un altro errore che commetto è di mordere le cuticole, quando sono nervosa non resisto!

  3. Eccomi, nemmeno io scaglio la prima pietra! Io prima di dedicarmi all’acrilico usavo gli smalti normali e, più volte ho:

    evitato di usare la base
    grattato via lo smalto
    usato l’acetone da 0.50 centesimi dei cinesi
    e…… udite udite: tagliavo le cuticole ( me ne vergogno tantissimo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.