Unghie: 10 domande e relative risposte [FAQ]

By | Novembre 27, 2019

Ciao ragazze, oggi vorrei raccogliere 10 delle domande più comuni che mi fanno riguardo alle unghie e alla loro cura. Questa sarà una nuova rubrica dedicata alle FAQ, quindi se avete domande da porre non esitate a scriverle nei commenti o a mandarcele sulla nostra pagina Facebook.

Partiamo dalle più frequenti, cercando di fornire delle risposte più complete possibili.

FAQ cura delle unghie

1) Quale lima per unghie è meglio usare sulle unghie naturali?

Risposta: per quanto riguarda la limatura delle unghie naturali, è meglio usare le lime in cartone, mai quelle in acciaio, che possono sfaldare il margine. In caso di unghie particolarmente deboli, meglio comprare una lima in vetro. Si trova sia da Kiko che online ed è molto più delicata di quella in carta.

2) Le basi rinforzanti funzionano davvero?

Risposta: sebbene ce ne siano di migliori e di meno efficaci, le basi rinforzanti funzionano se applicate con costanza per almeno 1-2 mesi. Mettile prima dello smalto oppure ripassala ogni 2 giorni sulle unghie nude, i risultati non tarderanno ad arrivare, ma ci vuole un po’ di pazienza!

3) I prodotti per smettere di mangiare le unghie servono a qualcosa?

Risposta: dipende dal tipo di vizio. In caso di onicofagia lieve gli smalti amari e altri trucchetti possono aiutare, ma non sempre. Se il vizio è molto radicato, il saporaccio dei prodotti per smettere di mangiare le unghie potrebbe non essere sufficiente.

FAQ smalti e semipermanenti

1) La base va messa anche se uso colori chiari?

Risposta: sì, la base protettiva va messa sempre, anche in caso di colori molto chiari per evitare che le sostanze contenute nei colori aggrediscano l’unghia.

2) Esistono smalti totalmente bio/naturali?

Risposta: a causa delle sue caratteristiche e degli ingredienti necessari per colorare le unghie, uno smalto non potrà mai essere al 100% biologico o naturale. Ultimamente, però, ci sono prodotti che hanno un’altissima percentuale di ingredienti di origine vegetale. Ne abbiamo parlato qui.

3) Per motivi di lavoro non posso indossare smalti. Cosa posso usare per rendere le unghie più belle?

Risposta: esistono kit che permettono di lucidare le unghie senza usare smalti. Puoi usare il kit per la manicure giapponese oppure le lime a 6 facce. Purtroppo non esistono metodi naturali per colorarle senza usare lo smalto, ma averle belle lucide e ben curate è già un passo avanti!

4) Il semipermanente rovina le unghie?

Risposta: nì. Nel senso che, se si usano smalti soak off (ossia che si sciolgono con il solvente) non serve limare e quindi le unghie non si assottigliano. Tutto sta nella corretta rimozione: se questa viene fatta come si deve le unghie non ne risentono.

FAQ Gel & Ricostruzione

1) Ho visto dei tutorial su You Tube: posso fare la ricostruzione da sola?

Risposta: è sempre meglio frequentare un corso prima di lanciarsi nella pratica della ricostruzione unghie su te stessa o su altre persone. Per quanto molte you tubers siano indubbiamente molto professionali e brave, la pratica si impara con le lezioni, quindi mi sento di sconsigliarti di procedere senza una formazione.

2) Quanto costa una ricostruzione in gel?

Risposta: la ricostruzione in gel in salone fatta da un’estetista oppure presso un’onicotecnica professionista ha un costo che può variare dai 30 agli 80 euro. E’ sempre meglio diffidare di prezzi eccessivamente bassi, a meno che non conosciate bene la persona che ve le fa!

3) Posso ricostruire le unghie in gravidanza?

Risposta: dipende. Non mi sento di dirti di sì ad occhi chiusi perchè non posso garantire la qualità e dei prodotti usati dalla persona che ti ricostruisce le unghie. Nel dubbio, chiedi al medico o al ginecologo, con la salute tua e del bimbo/a non si scherza!

L'articolo continua dopo il video (scorri la pagina)


Spero che questa guida ti sia stata utile e ti invito a dirmi se pensi che sia una buona idea tenere una rubrica dedicata alle FAQ, ossia alle domande più frequenti sulla cura delle unghie, sugli smalti, sulla nail art e sulla ricostruzione in gel.

Lasciami i tuoi commenti e non esitare a pormi le tue domande da inserire nel prossimo articolo!

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


Author: Francesca L.

Blogger "seriale", redattrice, web writer freelance. Appassionata di tendenze, make up, ma soprattutto di nail art. Nella sua vita non manca mai il colore, in particolar modo sulle unghie!

4
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
Francesca6CHIARAFrancesca L.G. Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Notifiche  
Notificami
G.
Member
G.

io conosco ragazze che si fanno pagare 20-25 euro e la ricostruzione dura un mese, dipende anche dalla concorrenza secondo me

Chiara
Member
Chiara

Sempre info utili!Grazie Francesca ?

Francesca6
Member
Francesca6

Molto carina questa rubrica!! Riflettevo sul punto 4 per i semipermanenti. Lo scorso anno mi ero fatta applicare un semipermanente da una professionista e una volta rimosso ho notato che alcune unghie erano particolarmente molli. Tu, Francesca, mi avevi già scritto di preferire gli smalti soak off.
In realtà, penso che nel mio caso dipenda dal freddo: in questi giorni la temperatura si è abbassata notevolemente e percepisco alcune unghie un po’ più sottili e molli, e dopo mesi di tranquillità, tre unghie spezzate 🙁