Essence Bootiful Nights n. 01 “I Witch You Were Here”: opinioni, recensione, swatches

Il mio tentativo di accaparrarmi lo smalto nero della stregonesca limited edition Bootiful Nights proposta da Essence per Halloween era fallito, ma per fortuna Francesca mi è venuta in aiuto! Qualche giorno dopo, ho trovato per miracolo anche il viola “Dawn of the Red” (un nome ispirato al celebre film sugli zombie), ma oggi strizziamo l’occhio alla canzone dei Pink Floyd e parliamo del nero “I Witch You Were Here”.

ssence Bootiful Nights n. 01 “I Witch You Were Here”: opinioni, recensione, swatches

Già Nailartenon, nella sua recensione, vi aveva descritto il punto forte di questo smalto, ossia la sua favolosa boccetta con tappo lunghissimo a cono argentato che ricorda il cappello di una strega; il pennello è molto piccolo, ma consente anche di essere molto precise.

La texture è pigmentata ma non eccessivamente densa, e con una prima passata sottile è possibile scorgere un sottotono grigio-verde che però diventa nero come la notte con una passata più corposa.

L’asciugatura è stata abbastanza rapida, e il finish senza top coat è laccato ma come al solito ho sigillato con il Seche Vite per un effetto gel ultra glossy.

Swatches Essence Bootiful Nights 01 luce naturale

Swatches Essence Bootiful Nights 01 luce artificiale

L’ho rimosso intatto al quinto giorno.

Il mio voto è 9,5/10. È un vero peccato per la reperibilità impossibile, perché è uno smalto ottimo: possiedo una manciata di smalti neri e questo, oltre a essere il più economico, è anche uno dei più validi. E la boccetta è da esposizione!

Leggi altri miei articoli cliccando sui link che trovi qui sotto:

Hai provato un prodotto per unghie, uno smalto o un accessorio manicure e vuoi condividere con noi le tue opinioni? Inviaci la tua recensione! Tutte le informazioni in QUESTA pagina.

Scritto da Lucia

Contributor e tester smalti per Tutto Nail Art & Unghie, cartoonist & digital scribbler

Leggi tutti gli articoli di Lucia

9 Commenti su “Essence Bootiful Nights n. 01 “I Witch You Were Here”: opinioni, recensione, swatches”

    1. Infatti io ho trovato il viola (non sapevo nemmeno che ci fosse), ma il nero niente, andato a ruba. Me l’ha inviato Francesca. E non parliamo dei rifornimenti degli stand all’OVS, poche soddisfazioni e tante delusioni…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.