Quali sono i migliori top coat in commercio? La mia personale classifica!

Così come ho fatto con i solventi per unghie, oggi voglio condividere con voi la mia personale classifica sui migliori top coat in commercio. Si tratta, ovviamente, di opinioni soggettive, basate su circa 6 anni di utilizzo di diversi brand ed esperienza maturata nel campo delle dimostrazioni di nail art. Partiamo subito!

Top 5 dei migliori top coat in commercio

Ho usato diversi top coat nella mia vita e ne ho provati moltissimi. Ce ne sono alcuni che mi hanno soddisfatta al cento per cento, altri che mi hanno lasciata un po’ perplessa. Per quanto mi riguarda un buon top coat deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Si deve stendere bene e in poco tempo
  • Deve asciugare in maniera veloce
  • Deve allungare la resistenza e la durata dello smalto

In questo articolo troverai solamente prodotti quick dry e lucidi in quanto corrispondono meglio alle mie esigenze. Curiosa di scoprire le prime 5 posizioni? Allora partiamo subito!

La classifica: quinto e quarto posto

5) Barielle, top coat No Chip Speed Dry di Barielle.

Il prodotto è lucidante, privo di formaldeide e DBP, ed è perciò sicuro e non rovina le unghie. L’ho usato per diverso tempo con molta soddisfazione sia per nail art un po’ più articolate, sia per le semplici manicure monocolore. L’unica accortezza a cui prestare attenzione è quella di non applicarlo sullo smalto ancora bagnato, per il resto è un prodotto molto valido.

nail art cracked

4) Pupa, fissatore brillante smalto. Un quarto posto per il top coat di Pupa Milano.

Questo prodotto mi è stato consigliato da un’amica e l’ho trovato un buon compromesso tra qualità e prezzo. Ciò che mi ha colpita di più è il fatto che allunghi notevolmente la durata dello smalto, arrivando sino tre di giorni di resistenza in più. Di contro trovo che non sia un lampo ad asciugarsi. Ma non è comunque nulla di scandaloso, potete stare tranquille!fissatore-brillante-smalto

Top 3: qual è il mio top coat preferito?

Nei posti alti della classifica dei miei top coat preferiti troviamo il Top Coat Effetto Gel e Volume di Collitar. Adoro questo prodotto e gli do un buon terzo posto per diversi motivi. Il primo è sicuramente il mantenimento delle promesse. Il finish è tra i più lucidi che ho provato e lo adoro sulle tonalità scure che voglio rendere glossatissime.

Inoltre allunga notevolmente la resistenza agli urti e alle sbeccature. Viene venduto in un pratico kit che contiene anche una penna per nail art rosa o bianca, al costo di 13,50 euro.

top-coat-effetto-gel-e-volume-di-collitar

Al secondo posto mi sento di mettere il tanto osannato Seche Vite. Il fatto che non sia il mio preferito è dovuto ad alcune piccole pecche che ho riscontrato. La prima è l’odore, che non trovo piacevolissimo. La seconda è il fatto che diventi denso dopo poco tempo dall’apertura.

Ma per il resto è un top coat validissimo, può essere utilizzato anche sul colore ancora umido e asciuga davvero in breve tempo. Inoltre è lucidissimo e aiuta a prolungare la tenuta della manicure.

seche-vite

… And The Winner Is: Mavadry di Mavala!

Niente da fare, dopo 6 anni di nail art non sono ancora riuscita a trovare un valido sostituto dello splendido Mavadry di Mavala. Lo comprai qualche anno fa, in seguito ad un consiglio datomi da una ragazza con la mia stessa passione. Da allora è stato amore!

Ha tutto ciò che ricerco in un top coat: non puzza, si stende benissimo, asciuga velocemente, aumenta di molto la durata dello smalto ed è super lucido. Quando sono di fretta mi basta applicarne uno strato e posso usare subito le mani, senza dover attendere tempi biblici.

mavala-mavadry

A differenza del Seche Vite è molto più semplice da reperire e viene venduto in diverse profumerie e farmacie (io lo compro da Limoni). Il costo non è bassissimo, io lo pago sui 12 euro, ma non diventa subito denso e dura veramente a lungo.

Il primo posto è sicuramente suo e credo lo sarà ancora per molto, molto tempo. Quasi tutti i tutorial e le recensioni che tovate nel blog hanno come ultimo step l’utilizzo di questa referenza.

E tu? Quale top coat usi? Cosa ne pensi di quelli citati in questo articolo? Lasciaci i tuoi commenti, lo sai che siamo molto curiose!

Vota questo articolo, spero ti sia piaciuto =)


Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

Written by Francesca L.

Blogger "seriale", redattrice, web writer freelance.
Appassionata di tendenze, make up, ma soprattutto di nail art. Nella sua vita non manca mai il colore, in particolar modo sulle unghie!

Commenta con Facebook (solo per utenti non registrati)


Nb: i commenti Facebook non concorrono al raggiungimento dei distintivi. Se sei registrata, commenta con il tuo profilo, trovi il modulo "regolare" scorrendo la pagina verso il basso.


Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Loading…

manicure californiana

Cos’è La Manicure Californiana e come eseguirla

Bollicine nello smalto: 10 consigli per evitare le bolle d’aria sulle unghie