Piedi: in inverno curali così

Per avere piedi sani e belli tutto l’anno è importante curarli anche d’inverno, quando restano coperti da calze e scarpe chiuse. Anzi, forse è ancora più importante non trascurare i piedi in questa stagione, in cui traspirano di meno e, per molte donne, continuano a essere torturati dai tacchi. Nel prossimo paragrafo ti darò le dritte per evitare inconvenienti come calli e micosi

Piedi: in inverno curali così

Lavali quotidianamente e anche più volte al giorno, se necessario: anche se con le scarpe chiuse l’odore si sente meno, anche se hai una scarsa sudorazione… l’igiene dei piedi è sempre fondamentale. Se non vuoi aggredirli con dei comuni bagnoschiuma o saponi, puoi utilizzare un detergente delicato o del sapone di Aleppo. 

Esfoliali una volta a settimana:  serve a prevenire ed eliminare gli inspessimenti cutanei. Puoi prepararlo in casa a bassissimo costo usando due cucchiai di bicarbonato e pochissima acqua (quanto basta a formare una “pappetta”). Volendo, puoi anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda, dalle proprietà lenitive e deodoranti. 

smalto sulle mani e sui piedi dello stesso colore

Fai dei pediluvi: per defaticare i piedi e prevenire la formazione di calli, fanne uno almeno due volte al mese. Bastano un po’ di sale grosso e qualche goccia di olio essenziale a piacere in una bacinella d’acqua. 

Taglia e lima le unghie ogni 15 giorni: oltre a evitare fastidiosi buchi su calze e calzini, è importante per prevenire onicomicosi, unghie incarnite e accumuli di batteri. La forma ideale è squadrata. 

Idratali ogni sera: puoi usare una crema specifica per piedi, dell’olio di mandorle o del burro di cacao. Se hai una cute particolarmente secca, ti consiglio di fare anche una maschera nutriente una volta a settimana. Puoi prepararla in casa con uno yogurt bianco, due cucchiaini di olio di mandorle e un cucchiaino di miele. Lasciala in posa almeno 15 minuti prima di risciacquare. 

Evita i tacchi, se non sono necessari: se vai a ballare o fai un lavoro che richiede un certo “dress code” i tacchi sono, praticamente, indispensabili. Tuttavia, usa sneaker o stivali bassi per attività quotidiane, come fare la spesa. 

Leggi anche l’articolo sugli strumenti per la pedicure fai da te.

Hai sempre curato i piedi d’inverno o hai ceduto alla pigrizia? Hai mai avuto calli, micosi o altri problemi in queste zone? Se ti va, rispondi con un commento.

Vota questo articolo, spero ti sia piaciuto =)

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

Written by Mariana L.

Appassionata di make up, sempre aggiornata sulle tendenze del mondo beauty ed esperta di rimedi e bellezza naturale.
Non esce mai di casa senza trucco, nemmeno per andare a buttare la spazzatura!

Commenta con Facebook (solo per utenti non registrati)


Nb: i commenti Facebook non concorrono al raggiungimento dei distintivi. Se sei registrata, commenta con il tuo profilo, trovi il modulo "regolare" scorrendo la pagina verso il basso.


8 Commenti

Lascia il tuo commento
  1. Grazie per i preziosi consigli!Io temo le micosi…ho proprio una fissa e sto molto attenta.Utilizzo anche in inverno una crema idratante quotidianamente proprio per non arrivare all’estate in condizioni pietose, ma dovrei fare di più:se non fossi così pigra!

    Vota questo commento
  2. Articolo prezioso! Purtroppo, talvolta la pigrizia prevale. Eccezionalmente, prendo un libro e mi faccio un lungo pediluvio: poi è una meraviglia!!
    Non ho tempo per leggere! Abitualmente mi asciugo anche i capelli leggendo…

    Vota questo commento
  3. Ottimi consigli. Viaggiando per svago, ho notato e un po’ invidiato le austriache che anche in posti non di montagna, bensì città (non come Vienna, ma in Carinzia) o posti di laghi (le loro spiagge) usavano scarpe stracomode e ho visto tacchi davvero di rado.

    Vota questo commento

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Loading…

Tutorial: nail art puzzle

Smalti Essence Brushed Metals: opinioni e swatches del n. 06 “There’s No Place Like Chrome”