Nail art tecnica Decoupage: tutorial fotografico

By | Settembre 13, 2016

Lo sapevi che un ottimo modo per realizzare una decorazione unghie perfetta è la tecnica della nail art con decoupage? Se non sai cosa significa e come farla ecco a te un semplice tutorial fotografico che ti spiegherà passo passo come procedere!

La nail art decoupage ti permetterà di “appiccicare” una foto, un’immagine stampata o un ritaglio di rivista sulle unghie, in modo da creare decori perfetti su tutte le dita e risparmiare moltissimo tempo!

Scopri insieme a noi come fare e divertiti con le tue nuove unghie decorate!

nail art decoupage

Nail art tecnica decoupage: occorrente

  • Smalto bianco (o del colore che preferisci)
  • Immagine da trasferire sull’unghia
  • Top coat + base protettiva
  • Forbicina
  • Bicchiere d’acqua
  • Pinzetta per sopracciglia

Procedimento:

1) Scegli il tuo disegno da trasferire sulle unghie ritagliandolo da una rivista o stampandolo con il pc in una dimensione adatta alla tua superficie ungueale e passaci sopra del top coat trasparente.

nail art decoupage 1

Io ho scelto il Jolly delle carte da gioco in occasione di un torneo, ma tu potrai sbizzarrirti con le immagini che più ti piacciono!

nail art decoupage step 2

2) Mentre attendi che tutto sia asciutto, procedi alla normale stesura dello smalto bianco o colorato: base protettiva, uno o due strati di nail polish e top coat lucidante.

3) Quando il trasparente sulla tua immagine sarà perfettamente asciutto, ritagliala e, prendendola con una pinzetta per sopracciglia, immergila per una trentina di secondi nell’acqua tenendo la parte su cui hai passato lo smalto trasparente verso l’alto ( non di più, mi raccomando).

nail art decoupage 3

4) Se non è sufficientemente morbida, gratta leggermente il retro per eliminare la carta in più, il disegno dovrà essere ben flessibile per aderire perfettamente alla tua unghia.

5) Lavora un dito per volta: stendi una generosa mano di top coat e, prima che asciughi, posiziona la tua immagine usando la pinzetta. Esercita una leggera pressione per farla incollare e stendi un’ultima mano di topper per fissare il tutto e dare maggiore durata.

nail art decoupage finish

In poco meno di dieci minuti potrai realizzarla su tutte le dita oppure solo su alcune, a seconda della tua creatività ed avere disegni perfetti, precisi e perfettamente uguali anche sulla mano debole, ossia quella con cui non scrivi.

Questa nail art, come hai visto non ha bisogno di strumenti particolari o di pennelli ed è adattissima a chi è agli inizi e ha paura di fare pasticci.

Tante altre idee per principianti, per chi va di fretta o non ha gli “attrezzi del mestiere” le trovi nell’apposita categoria. Clicca qui e scopri come creare unghie decorate in poco tempo, senza pennelli e senza doversi ritagliare mezza giornata per fare una nail art!

7 Commenti su “Nail art tecnica Decoupage: tutorial fotografico

  1. Irene

    Bellissima idea!avevo già visto il video di questa tecnica su youtube però dicevano che funzionava solo con la carta patinata delle riviste!se mi dici che funziona anche con la carta normale ci provo che è anche più personalizzabile!a me all’inizio si rompeva,dici che fosse perchè la lasciavo troppo nell’acqua?

    Reply
    1. Francesca L. Post author

      Ciao Irene benvenuta! Se usi l’acqua normale devi passare il top coat sul lato stampato, come scritto nel tutorial 😉

      Reply
      1. Stefania

        Ho appena provato, ma con la carta normale e l’acqua non funziona!

        Reply
      2. Mara

        Scusa ma ci vuole una carta speciale e dolce la trovo sulla quale stampare??

        Reply
        1. Francesca L.

          Ciao Mara, nessuna carta speciale. Devi stampare su carta normale e poi ricoprire il disegno con il top coat. Puoi anche usare la carta delle riviste =)

          Reply
  2. francesca6

    Interessante!! Avevo letto di tutorial che usavano la carta stampata e l’alcol o l’acqua ossigenata. Non avendo a disposizione la seconda, ho provato con l’alcol: in questo caso il disegno si doveva trasferire al contrario, ma l’effetto era poco visibile. Terrò a mente questa tecnica… Grazie, Francesca!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.