Kit One Step smalto gel semipermanente e peel off della Spirit Nails

Buongiorno smaltomani! Dopo Francesca, voglio anch’io condividere con voi la mia prima esperienza con questi smaltini dalla Spirit Nails venduti on-line dalla Nails Italia. Tengo subito a precisare che trattasi di prodotti dell’Unione Europea. Si fa l’ordine alla sede milanese della Nails Italia, ma il pacco verrà spedito dalla sede tedesca e vi arriverà comodamente a casa con corriere entro una settimana. Spese di spedizione € 5,00.

Kit One Step smalto gel semipermanente e peel off della Spirit Nails

Francesca ha provato il viola chiaro (n. 34), io invece nel mio kit mi sono fatta mettere il rosa intenso (n. 19) il fuxia (n. 15) ed il turchese (n. 29) e li ho usati tutti e tre assieme per realizzare sulle mani una nail art “vitaminica” che sa già di estate…mentre sui piedi ho realizzato una nail art usando solo il fuxia.

Tante informazioni non sto più a darvele per non essere ripetitiva, in quanto ha già provveduto esaustivamente Francesca nel suo dettagliato articolo del 21 marzo 2018.

Prima di tutto, opacizzate leggermente le vostre unghie con il buffer per consentire al colore di aggrapparsi meglio e, dopo aver ripulito bene dai residui della limatura, passate uno strato di primer. Una volta ben asciutto procedete, con il pratico pennello, alla prima stesura di gel colorato.

Mi raccomando, applicate uno strato sottile! Non fate l’errore che ho fatto io, dettato dalla mia scarsa familiarità con questo tipo di prodotto. Cosa ho combinato? Siccome il turchese non è stato granchè coprente alla prima passata, sono andata a riempire con la punta del pennello gli spazi carenti.

Grave errore pagato caro due volte! La prima l’ho pagata subito: il colore liquido è cominciato a colare tutto nel giro cuticole…un disastro da tirar via con il bastoncino d’arancio. La seconda l’ho pagata il giorno dopo, quando su tre unghie si è creata una bolla d’aria sotto lo smalto con conseguente sollevamento e distacco.

Quindi ragazze, state attente, dagli errori si impara. Non vi preoccupate se la prima passata non vi paga l’occhio, con l’applicazione del secondo strato resterete soddisfatte. Con i piedi invece, avendoli fatti per secondi, non ho riscontrato nessun problema.

Un altro consiglio: per essere ancora più sicure che non coli, passate ogni singola unghia sotto la lampada LED giusto 10/20 secondi, tanto da bloccare subito il colore. Una volta completata la mano, catalizzatela tutta per 2 o anche tre minuti se usate la loro simpatica lampada da viaggio, in quanto meno potente di una vera e propria lampada da tavolo.

Il finish, effetto gloss, è davvero soddisfacente! Concordo in pieno con Francesca.

Mischiare questi tre colori è stato facile e divertente. A lavoro finito lo smalto è bello liscio e già abbastanza lucido di suo. Lì per lì potrebbe sembrare al tatto ancora leggermente appiccicoso, ma nel giro di massimo due ore questa sensazione sparirà completamente.

Durata e Rimozione: ho rimosso lo smalto dalle mani dopo 11 giorni per il semplice gusto di cambiare, ma era ancora perfettamente intatto (quello ai piedi l’ho lasciato). E qui per me viene l’unica grande nota dolente purtroppo. A differenza di Francesca, la rimozione, seppur veloce, è stata  traumatica per le mie povere unghie che ora risultano rovinate come quando avevo usato i classici smalti semipermanenti. Ho fatto anch’io leva con il bastoncino d’arancio e,  pur avendo seguito il consiglio di Francesca di tenere le mani a mollo in acqua calda per ben 10 minuti, lo smalto gel è venuto via a pezzetti portandosi però via con sè in diversi punti lo strato superiore della lamina ungueale.

Un disastro! Le mie bellissime e curatissime unghiette rovinate in pochi minuti… le ho dovute tagliare tutte e poi limare di brutto con il buffer per cercare di livellarle almeno un po’, ma sono rimaste lo stesso tutte ruvide. Mi è venuto il magone…

Quando si saranno riprese ovviamente proverò ancora una volta… cercando però di stendere stavolta due strati più sottili…chissà…forse è successo quello che è successo perché ho dato due strati magari troppo generosi… speriamo…perché mi dispiacerebbe proprio abbandonare questo geniale e comodo prodotto.

Voto finale:  a malincuore 6/10. Ma spero vivamente di poterlo rivalutare con la prossima applicazione.


Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


Scritto da sereange

Ho iniziato 20 anni fa a mettermi lo smalto per smettere di mangiarmi le unghie e ci ho preso davvero gusto vedendo i favolosi risultati raggiunti...fino a diventare appassionata di vere e proprie nail art!

Leggi tutti i posts di sereange

12 Commenti su “Kit One Step smalto gel semipermanente e peel off della Spirit Nails”

  1. Ciao Serena, grazie della recensione è sempre bello leggere opinioni differenti su uno stesso prodotto. Mi spiace per le tue unghie, non ho idea di cosa possa essere successo, io questi problemi non li ho avuti. =( Magari prova senza primer…

    1. Grazie Francesca, i tuoi consigli sono sempre molto preziosi. Proverò a fare come dici tu, effettivamente riconosco di aver ecceduto con il primer e poi ti farò sapere. Ho solo un dubbio: non usarlo ha però delle controindicazioni per la salute delle unghie?

  2. Molto interessante quando qualcuno ti spiega gli errori: un po’ come per le ricette di cucina, quando accade il disastro e non sai qual è stato il problema, perché hai seguito le istruzioni più o meno alla lettera!

  3. oh mamma mi dispiace per le tue unghie 🙁 le nail art erano però molto graziose. Grazie per la tua opinione sincera, permetti alle altre di non sbagliare o di stare più attente..

    1. Grazie! Effettivamente da vedere sono molto carine. Questi smalti, oltre ad essere giustamente resistenti all’usura, presentano una gamma di colori molto bella e sulle unghie rendono tanto. Se riuscissi a perfezionarne anche la rimozione grazie a qualche accorgimento, sarebbe il top! Sono molto fiduciosa 😀

  4. Ciao il uso i semipermanenti peel off di altre marche e spesso in fase di rimozione mi succede la stessa cosa,infatti ho deciso di terminare i prodotti che ho in casa e non ricomprarli.Io però noto che questo problema è maggiore se lo strato di base è troppo sottile,invece con uno strato generoso il problema non si pone.

  5. Ecco cosa mi blocca a iniziare col semipermanente…Non è tanto l applicazione ma la rimozione, ho il terrore che mi succede quello che è accaduto a te…usa molta crema mani e olio cuticole per tenerle sempre idratate, vedrai che si riprenderanno presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.