Inci smalti per unghie: riconoscere le sostanze dannose

Inci smalti per unghie: è importante sapere che…

Vi ricordate che vi avevo spiegato che negli smalti per unghie possono essere contenute alcune sostanze dannose come il Toluene e la Formaldeide?

Oggi voglio parlarvi di altre due sostanze assolutamente da evitare. Come fare per riconoscerle? Semplice, sapendo leggere l’INCI degli smalti per unghie o almeno essendo in grado di riconoscere quali sono gli ingredienti dannosi in modo da poter evitare.

La Canfora e il Dbp negli smalti:

Tutti conosciamo la canfora in quanto viene largamente utilizzata come antitarme. Voi la mettereste sulle unghie? Io no e vi spiego anche perchè: questa sostanza potrebbe provocare reazioni allergiche soprattutto se entra in contatto con la pelle ( e quindi con le cuticole) e con le mucose. Inoltre un’inalazione eccessiva potrebbe portare a nausea, mal di testa e altri disturbi, da evitare assolutamente soprattutto se siete in dolce attesa.( fonte biomakeup)

canfora

Il Dbp, invece è l’acronimo di  Dibutil Ftatalato,ed è assolutamente vietato in caso di gravidanza in quanto è potenziale causa di danni al feto ( fonte).

In generale, comunque, è sempre meglio evitarlo soprattutto negli smalti per unghie in quanto può penetrare nella pelle ed entrare in circolo nell’organismo attraverso il sangue. ( Fonte)

Imparare a leggere L’INCI

Detto questo, come possiamo evitare questo quartetto dannoso formato dalla Formaldeide, dal Toluene, dalla Canfora e dal Dbp? Semplice, leggendo l’INCI degli smalti per unghie, che altro non è che la lista di ingredienti di cui sono composti i cosmetici.

Quando acquistate uno smalto, controllate sempre l’etichetta con la lista degli ingredienti, queste 4 sostanze dannose sono riconoscibili anche se scritte in inglese. Se non trovate l’elenco dei componenti direttamente sul flacone, consultate il sito web della casa produttrice e controllate se c’è. Nel dubbio, non acquistatelo.

Per conoscere la lista dei marchi che non contengono formaldeide o toluene clicca qui (si apre in una nuova finestra)

Ecco un esempio di INCI da evitare ( contiene Formaldeide)

inci smalto per unghie

Altro esempio di INCI da evitare (contiene toluene, canfora, resina di formaldeide)

INCI smalti per unghie

Ecco, invece, un esempio di INCI che non contiene nessuna di queste sostanze:

Kalika Beauty

Avete visto come è semplice evitare le sostanze dannose leggendo L’INCI degli smalti per unghie? E voi,guardate sempre l’etichetta? Io vi invito a leggere anche l’articolo dedicato alla Formaldeide e al Toluene, per avere una visione più dettagliata su queste sostanze.

Buona manicure a tutti!

Vota questo articolo, spero ti sia piaciuto =)

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

Written by Francesca L.

Blogger "seriale", redattrice, web writer freelance.
Appassionata di tendenze, make up, ma soprattutto di nail art. Nella sua vita non manca mai il colore, in particolar modo sulle unghie!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

olio rosa mosqueta

Mani secche: i benefici dell’olio essenziale di rosa mosqueta

Unghie a Spirale: tutorial nail art acid vortex