Cuticole mani rovinate: come rimetterle a posto

By | Ottobre 28, 2017

Spesso, a causa del freddo, di una manicure sbagliata o del brutto vizio di mangiarsi le pellicine, capita di ritrovarsi con cuticole rovinate, secche o completamente distrutte. Se ti ritrovi in questa situazione, tra poco vedrai come rimetterle a posto per avere mani più curate ed evitare infezioni come il giradito.

Cuticole mani rovinate: come rimetterle a posto

Se le cuticole sono arrossate e fanno male, puoi chiedere un prodotto specifico in farmacia o in profumeria, oppure applicare un semplice olio per cuticole con un buon INCI. In alternativa, puoi optare per dei rimedi fai da te naturali: sono ottimi l’olio di mandorle, l’olio di ricino e il burro di cacao.

Se, invece, ci sono ferite e sanguinamenti, la prima cosa che devi fare è disinfettare ed evitare di toccare le cuticole per un paio di giorni. Dopo, tratta la zona con un idratante naturale.

Quando ci sono pellicine secche, ma non dolorose (per cui si tratta solo di un problema estetico), puoi fare uno scrub delicato specifico per cuticole. Se vuoi prepararne uno in casa, ti basteranno un olio vegetale, è ottimo il comunissimo olio d’oliva, e un po’ di farina d’avena

In caso ci sia già un’infezione in corso, invece, con gonfiore e, magari, anche pus, devi rivolgerti immediatamente a un medico, altrimenti il problema potrebbe aggravarsi ed espandersi al resto del dito.

Cuticole mani rovinate: altri consigli

Se hai cuticole screpolate o arrossate, evita il contatto con detergenti aggressivi. Quando pulisci la casa, lavi i piatti o fai il bucato a mano, usa un paio di guanti di gomma o di lattice.

Un’altra cosa da non fare quando si hanno le pellicine secche o arrossate, ma anche per evitare il problema, è esporle al freddo. Per cui, se è necessario, proteggi le mani con guanti adatti alla stagione. Ovviamente, se le cuticole sono particolarmente sensibili e doloranti, dovrai evitare di spingerle, per cui, rimanda la manicure e lo smalto finché non saranno guarite.

Per avere mani al top e rigenerare le cuticole rovinate puoi, invece, preparare una maschera mani fai da te. Ecco una ricetta: aggiungi due cucchiaini di olio di ricino alla polpa di un avocado amalgamando per bene. Applica la poltiglia sulle mani e, soprattutto, sulle zone da trattare e lasciala in posa per almeno 15 minuti. Per agevolare l’idratazione, metti un paio di guanti in cotone. Alla fine, risciacqua il tutto con acqua tiepida

Per altri suggerimenti, ti consiglio di leggere anche questi articoli dedicati alla cura delle cuticole cliccando sui link che trovi qui sotto:

E’ capitato anche a te di avere le cuticole rovinate? Pensi che provi o proverai uno di questi rimedi? Se ti va, rispondi con un commento.

8 Commenti su “Cuticole mani rovinate: come rimetterle a posto

  1. Chiara

    Che bello questo articolo grazie!Adesso vado a leggere anche i collegamenti con gli altri articoli, per rinfrescare la memoria.

    Reply
  2. zaya_nails

    Molto utile! Cerco di non arrivare alle situazioni disastrose, metto olio/burro per cuticole 3-4 volte al giorno tutto l’anno e mi aiuta tanto!

    Reply
  3. Vale Make up

    Io cerco sempre di seguire questi consigli, ma purtroppo ci sono delle volte in cui proprio si seccano tantissimo perchè mi dimentico di mettere creme e oli e mi ritrovo a dover “rimediare” alla mia trascuratezza.

    Reply
  4. habibi88

    Fantastico questo articolo! Io uso un olio per cuticole ma non avevo mai fatto uno scrub e una maschera; grazie mille per i consigli.

    Reply
  5. francesca6

    Articolo veramente interessante!! Nel mio caso ho notato che il freddo secca le cuticole, anche se indosso già i guanti quando esco. Seguirò il consiglio di Zaya_nails.

    Reply
  6. Lulli

    Abituata a non aver problemi, poi mi capita in certi periodi di dover correre improvvisamente ai ripari e farò tesoro di questi consigli.

    Reply
  7. patrilina81

    …non sapevo aiutasse anche il burro di cacao a nutrire le cuticole!In periodi di stress anch io ho le cuticole molto rovinate!Bei consigli!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.