Partecipazione al contest #6come6: Cura delle unghie naturali

Ciao a tutte! In occasione del contest #6come6 vorrei condividere con voi un articolo riguardo la cura delle unghie naturali. Come alcune di voi sapranno, ho sempre portato le unghie abbastanza lunghe, ma lo scorso inverno si sono indebolite tantissimo, si rompevano al minimo urto e sono stata costretta ad accorciarle un bel po’.

Le cause penso siano state le abitudini sbagliate, le manicure troppo frequenti e la mancanza di nutrimento. Per rimediare al problema, e cercare di farle ricrescere sane e forti, ho adottato alcuni accorgimenti che mi sono stati di grande aiuto. In questo articolo vi parlerò degli errori che ho commesso, dei prodotti che mi hanno aiutata, delle buone abitudini che ho adottato e vi mosterò l’evoluzione passo per passo.

Partecipazione al contest #6come6: Cura delle unghie naturali

I prodotti

Per rinforzarle ho cercato di nutrirle con olii e prodotti naturali. Il primo prodotto che ho acquistato è la crema nutriente per unghie e cuticole del marchio Burt’s Bees. Si tratta di una crema al burro di limone arricchita con olio di mandorle, vitamina E, olio di girasole e burro di cacao. Il profumo è molto gradevole e idrata a fondo sia le unghie che le cuticole.

Per quanto riguarda gli olii, mi sento di consigliarvi l’olio di Jojoba: si assorbe in fretta e, a differenza di altri, non lascia la sensazione di unto. Personalmente ho acquistato quello de “I Provenzali”, ma in commercio ne potete trovare di diversi marchi, l’importante è che siano puri!

Un prodotto che ormai utilizzo da anni è l'”Huile cuticole” di L’Oreal, contiene olio d’Argan e altri olii interessanti. Al momento lo sto alternando con l’olio corpo Cien “Organic Pomegranate&Goji berries”, un prodotto economico ma con un ottimo INCI.

Ho apprezzato molto anche i “sieri“, nella foto potete vedere quello della limited edition “Tropical summer” di Cien, ma ho utilizzato molto anche l’Hydra nail care serum di Essence, un siero a base d’acqua arricchito con Aloe vera.

La base ha giocato un ruolo importante! Alcuni mesi prima avevo utilizzato una base indurente, inizialmente le mie unghie apparivano forti ma con il passare del tempo hanno perso flessibilità ed erano più secche. Un prodotto che mi ha aiutata molto a salvare la situazione è la base rinforzante di Kiko: contiene olii e nutrimenti, rende le unghie resistenti ma allo stesso tempo flessibili.

Per rimuovere lo smalto ho iniziato ad utilizzare esclusivamente solventi oleosi. Personalmente mi trovo bene con questo di Kiko arricchito con olio d’Argan, è efficace e lascia un velo di idratazione sulle unghie.

Le buone abitudini

La prima buona abitudine che ho adottato è di non rimuovere lo smalto troppo spesso. Presa dalla voglia di provare nuovi prodotti mi capitava di cambiare colore frequentemente. Ho iniziato a tenere la manicure qualche giorno in più e lasciare riposare le unghie per almeno una giornata. Quando non indosso lo smalto, cerco di applicare olii e creme il più spesso possibile e durante la notte indosso dei guanti in cotone, in modo da permettere ai prodotti di penetrare in profondità. L’idratazione è fondamentale, non dobbiamo dimenticarci di nutrire unghie e cuticole neppure se indossiamo lo smalto!

Per evitare di graffiarle limito l’utilizzo di smalti glitter. Quando deciso di applicarli, li rimuovo tenendo in posa il dischetto con l’ausilio di pinze in plastica apposite, in modo da dover strofinare il meno possibile.

Un ultimo consiglio che mi sento di darvi è di stendere sempre due strati di base prima di procedere con il colore, per proteggere l’unghia il più possibile.

Spero che il mio articolo possa esservi utile, un saluto e tutte e tanti auguri al blog pei i suoi sei anni!


Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


Scritto da Nailartenon

Adoro prendermi cura delle mie unghie naturali e sono appassionata di tutto ciò che riguarda il mondo degli smalti. Ho un blog dove condivido le mie manicure, le recensioni dei prodotti che utilizzo e realizzo semplici nail art passo per passo.

Leggi tutti i posts di Nailartenon

8 Commenti su “Partecipazione al contest #6come6: Cura delle unghie naturali”

  1. Questi consigli mi sono utilissimi perchè le mie unghie sono soggette a sfaldamento e riesco a tenerle meno corte solo in vacanza. Seguo una routine simile e cerco di tenere lo smalto più giorni così crescono protette. Voglio aggiungere invece i prodotti a base oleosa chehai suggerito.

    1. Gli olii sono sempre molto utili per la salute delle unghie, l’importante è che siano naturali. Utilizzo anche quelli per il corpo, li travaso in una vecchia boccetta con il pennellino.

  2. bellissime le tue unghie, in un’altra vita eri sicuramente un rapace 😀 Dei prodotti che hai consigliato, conosco benissimo la base Kiko che trovo ottimo, e il siero Cien che però non mi ha fatto impazzire, curare le unghie è importante anche per me, e ogni consiglio è sempre utile 😉 Io uso molto l’olio di ricino e i prodotti Bottega Verde ecc.

  3. Anche io uso l’olio cuticole di L’Oreal, mi trovo molto bene.Ti capisco perfettamente: di tanto in tanto devo correre ai ripari e rinforzare le unghie, perchè come te per provare diversi prodotti tengo la manicure troppo poco…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.