Acrygel: cos’è, come si usa e dove comprare

non far spezzare le unghie!

La ricostruzione delle unghie ora ha un nuovo alleato su cui contare: è l’acrygel o acrylgel, che unisce i vantaggi di acrilico e gel in un unico prodotto. Oggi ti spiegherò cos’è, come si usa e dove comprarlo. Sei curiosa? Se la risposta è sì, continua la lettura per saperne di più!

L’importanza di avere unghie perfette

Per le donne avere mani curate e in ordine, con unghie perfette e decorate con lo smalto, è fondamentale per esibire un aspetto complessivo seducente e accattivante. Purtroppo però, specie per chi svolge quotidianamente i lavori domestici, avere mani sempre curate non è poi così facile.

Il contatto con l’acqua o con detergenti e altri prodotti corrosivi può rovinare le unghie, facendole sfibrare e spezzare. Ecco allora che si rende necessaria la ricostruzione, una tecnica che permette di avere di nuovo unghie belle e sane da poter decorare a piacere.

non far spezzare le unghie!

Nel tempo sono state messe a punto diverse tecniche di ricostruzione, grazie ai vari prodotti presenti sul mercato: i due più usati sono l’acrilico e il gel.  Entrambi i metodi hanno dei pro e dei contro, ma di recente ha fatto la sua comparsa anche un prodotto innovativo che unisce i vantaggi delle due tipologie di ricostruzione già esistenti annientandone i difetti.

Si tratta dell’acrygel o acrylgel, un prodotto che consente ad un’estetista esperta di rinnovare le unghie della sua cliente ottenendo un effetto molto naturale. Scopriamo come funziona!

Come si applica l’acrygel?

Premettiamo che questa sostanza deve essere manipolata da una persona esperta, che conosca bene il suo mestiere, per ottenere un risultato eccellente. Per prima cosa, come in ogni altra tecnica di ricostruzione, bisogna spingere indietro le cuticole e opacizzare bene la superficie ungueale.

Successivamente si applica il primer e si preleva l’acrygel  dal tubetto con l’apposita spatolina, poggiandolo sull’unghia. Potrai lavorarlo per un tempo illimitato, usando un pennello per l’acrilico immerso  nel liquido di modellatura (acid free).

Dopo la posa in lampada, dovrai sgrassare e limare come faresti normalmente. Infine, per un risultato extra lucido, applica il sigillante ed il gioco è fatto.

Questa sostanza apparsa da poco sul mercato è comoda, conferisce un effetto molto naturale e non puzza: rappresenta una vera svolta nel mondo della ricostruzione unghie!

Per maggiori dettagli, ti lascio il video di Tuttoperleunghie che mostra come procedere con il loro Acrylike Missky.

Puoi comprare gli starter kit completi oppure i singoli prodotti seguendo questo link.

Come sempre spero di essere stata abbastanza chiara. Se avete domande o qualcosa non l’avessi spiegato bene, scrivetemi tutto qui sotto =)

Conoscevi l’acrygel? L’hai mai comprato oppure ti piacerebbe provarlo? Dimmelo in un commento!


Iscriviti alla newsletter settimanale e ricevi via mail le migliori novità dal mondo unghie e le anteprime sulle attività di testing e invio campioni omaggio da parte dello staff!

Dopo la registrazione, controlla la tua mail e conferma la tua iscrizione =)


Scritto da Valencia

Martina, alisas Valencia, è una ragazza italo-spagnola appassionata di tutto ciò che riguarda la bellezza. Ha appena terminato il corso da estetista, ama gli animali, i giochi di ruolo e ha un'infinita collezione di smalti. Il suo motto? La vita è come uno specchio, ti sorride se la guardi sorridendo!

Leggi tutti i posts di Valencia

7 Commenti su “Acrygel: cos’è, come si usa e dove comprare”

  1. Ne ho sentito parlare, ma non mi sono interessata più di tanto all’argomento, perché non credo di abbandonare gli smalti classici (non mi fido della rimozione fai da me e non ho tempo per recarmi in un centro professionale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.